Your Love/Amore Tuo

Una mostra per Pianoterra da Lia Rumma

Ciro Battiloro (2)
Ciro Battiloro, Sanità (2016) - Courtesy dell'artista.

Sii dolce con me.
Maneggiami con cura.
Abbi la cautela dei cristalli
con me e anche con te.
Quello che siamo
è prezioso più dell’opera blindata nei sotterranei
e affettivo e fragile. La vita ha bisogno
di un corpo per essere e tu sii dolce
con ogni corpo. Tocca leggermente
leggermente poggia il tuo piede
e abbi cura
di ogni meccanismo di volo

per il tuo mio ardore d’essere qui.
Mariangela Gualtieri 


Ecco. Se l’inconscio, impersonalmente, ha dato corpo a queste parole della Gualtieri lo ha fatto mantenendo una visione senza genere, in un panorama orizzontale dove tutto doveva prender ordine da questa sacra preghiera, dagli animali alle pietre, fino agli uomini e le stelle, in un panorama di universale armonia. Eppure, ritrovandomi a riflettere sul progetto The Milky Way, promosso da Pianoterra Onlus e a cura di Damiana Leoni, ho distrattamente posto sulle labbra di una madre queste parole di cura e allenamento. Parole che spesso, come anche qui, sono fornite da persone altre. Questo è, ad esempio, uno dei compiti che si è dato Pianoterra fornendo beni materiali e immateriali, occupandosi dell’altro in difficoltà, di persone bisognose di aiuto, con un particolare focus alla diade madre-bambino.

Welfare: Sistema sociale che vuole garantire a tutti i cittadini la fruizione dei servizi sociali ritenuti indispensabili
. È da questa semplice definizione che parte il lavoro di Pianoterra che da ormai dieci anni si occupa di famiglie vulnerabili, aiutandole con programmi primari che vanno dal coinvolgimento di progetti educativi al sostegno attraverso beni necessari. L’obiettivo è migliorare le condizioni di partenza di una giovane vita, affinché si possano prevenire problemi di salute e sviluppo legati alla povertà e alla marginalità.

E come Mariangela Gualtieri dona le parole per la comprensione delle regole auree del viversi, così 56 artisti donano le loro opere per sostenere questa realtà consolidata che presenta la nuova mostra dal titolo Your Love/Amore Tuo negli spazi napoletani della galleria Lia Rumma, e che si pone quasi a chiusura di un ciclo, ritornando per la sua quarta edizione nella città partenopea. Il titolo della mostra, il cui ricavato andrà a sostegno delle iniziative di Pianoterra, è usato per domandare agli artisti quali siano i moti rigeneratori, i respiri della vita che animano l’amore per qualcosa.

Nell’insieme ne è emersa un’intima conversazione che nei giorni che vanno dal 24 al 26 maggio si aprirà al dialogo col pubblico. Punto focale di questa edizione è la fotografia, che spazia dallo scatto d’autore al fotogiornalismo fino all’immagine di moda, in uno scenario completamente descrittivo dello spettro relazionale dell’uomo. Da Marina Paris a Gideon Mendel, da Marina Abramović a Maisie Cousins, da Corrado Sassi a Leonardo Pucci, con Andreco, Alex Majoli, Martin Errichiello e tanti altri, l’attraversamento che si compie è all’interno di una grande e profonda umanità, riconoscibile sia nei tratti della natura che in quelli umani, dice la stessa Damiana Leoni, curatrice ed ideatrice del progetto.

Qui tutte le opere in mostra: https://www.pianoterra.net/portfolio/the-milky-way-foto-le-opere-mostra/

condividi

Print Friendly, PDF & Email

Newsletter

Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/03