Emanuele Riccomi

Nato a Roma nel 1989, si è laureato in Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università La Sapienza con una tesi di magistrale sulle Biennali di Istanbul, città dove ha studiato per un anno. Completati gli studi, si è trasferito a Berlino lavorando alcuni mesi presso Galerie Neu, tornando a Roma per collaborare per più di un anno con la Fondazione Baruchello. Al momento, oltre a occuparsi dell’archivio di Daniele Puppi, frequenta Campo 16, il corso per curatori promosso dalla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

Archivio

Articoli

Dall’11 al 30 settembre, presso Cittadellarte-Fondazione Pistoletto di Biella, si è tenuto il modulo Trauma & Revival: Contemporary Encounters, curato da Aria Spinelli e promosso da UNIDEE (Università delle Idee). Evento inserito all’interno di Trauma & Revival. Cultural relations between Eastern and Western Europe, co-finanziato dal programma Creative Europe dell’Unione >…

La Galleria Seno di Milano ospita, fino al 21 giugno, Liquid Thought, la mostra personale di Donato Piccolo curata da Mike Watson e prodotta in collaborazione con la Galleria Bibo’s Place di Todi. L’esposizione, come suggerito dal titolo, prende spunto dal pensiero della modernità liquida teorizzata dal filosofo e sociologo >…

La Galleria Rossmut di Roma ha ospitato la prima personale in Italia di Carlos Martiel (L’Avana, 1989), a cura di Diego Sileo, curatore del Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano e profondo conoscitore dell’arte cubana. La mostra ha raccolto la documentazione fotografica e i video che mostrano alcune sue performance realizzate >…

Newsletter

Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/03