Archivio

Focus

Un libro dedicato ad Antonin Artaud «L’insorto del corpo», a cura di Alfonso Amendola, Francesco Demitry, Viviana Vacca (ombre corte, 2018), e due giornate per esplorare l'(in)attualità estetica, politica, visionaria di un pensiero vivo. Per l’occasione un Focus con testi di Peppe Allegri, Giso Amendola, Ubaldo Fadini, Antonio Rezza.

Un itinerario a partire dagli ultimi scritti di Mario Tronti, l’antologia Il demone della politica (Il Mulino, 2018), L’Abecedario DeriveApprodi (2016) e Dello Spirito libero (Il Saggiatore, 2015). Una serie di giovani filosofi rileggono il percorso di uno dei padri nobili dell’operaismo e quindi dell’Italian Thought. Le immagini sono dell’artista ANDRECO.

Un focus sul libro «Forza lavoro. Il lato oscuro della rivoluzione digitale» (DeriveApprodi, 2018) di Roberto Ciccarelli: Nella rivoluzione digitale il problema non sono i robot, ma il riconoscimento della forza lavoro. Siamo noi il cuore dell’algoritmo, ma restiamo invisibili. Il libro verrà presentato mercoledì 28 Febbraio alle ore 18.00 presso >…

Un Focus su Bert Theis, artista e attivista scomparso un anno fa, ideatore e fondatore di Isola Art Center, un centro d’arte comunitario frequentato da artisti, intellettuali e abitanti del quartiere. Per mantenerne viva e approfondire l’eredità artistica , Isola Art Center in collaborazione con FM Centro per l’Arte Contemporanea e >…

Il 25 agosto del 1977, quarant’anni fa, iniziava l’Estate romana. Intuizione e invenzione brillante dell’allora architetto e assessore trentacinquenne Renato Nicolini, quell’evento ha cambiato il modo di produrre e «consumare» cultura, a partire da un rapporto conflittuale ma produttivo con l’energia creativa del ’77, il movimento più intelligente e cattivo >…

All’intellettuale e al lavoro culturale, alle sue trasformazioni nella dimensione individuale e collettiva, all’arte e all’estetica nella loro dimensione comune, è stato dedicato uno dei workshop di C17 – La conferenza di Roma sul comunismo (18 – 22 gennaio 2017) dal titolo Comunismo del sensibile. I lavori si sono tenuti >…

La mostra «Modernità Non Allineata» indaga un modello estetico-politico che ricostruisce la cornice socialista della Modernità nei sui differenti assetti e con uno sguardo non-allineato, di benjaminiana memoria in cui «l’unico scrittore della storia, capace di riaccendere la speranza nel passato, è colui che è convinto che neppure i morti >…

Che cos’è uno sciopero nell’epoca della vita al lavoro? Quando il lavoro di riproduzione, di cura, di linguaggio, d’affetto esce dalla scena domestica e si piazza al centro dei dispositivi della subordinazione capitalistica? Che cos’è uno sciopero femminista quando le donne non sono più da sole a fare la critica >…

Newsletter

Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/03