Michela Baldo

Transfemminista, Honorary Fellow in Translation Studies presso l’Università di Hull (UK).

Archivio

Articoli

Michela Baldo: Qualche tempo fa leggevo su «The Guardian» un’intervista a una traduttrice letteraria, Jennifer Croft, che raccontava come l’esperienza della traduzione rappresentasse per lei un «dialogo silente» con l* autor* del testo che stava traducendo. La traduzione si può sicuramente considerare un dialogo tra autor* e traduttor*, ma anche >…

Newsletter

Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/03