Il soggetto imprevisto. 1978: arte e femminismo in Italia

Una mostra a cura di Marco Scotini e Raffaella Perna

AGOSTI PAOLA_1 (1) ok
Paola Agosti, Roma, 1976. Manifestazione femminista alla Magliana, 1976. Stampa alla gelatina d’argento / Gelatin silver print - Courtesy l’artista. © Paola Agosti.

In una mostra ai Frigoriferi Milanesi, la prima esaustiva indagine dedicata ai rapporti tra arti visive e movimento femminista in Italia. La ricostruzione puntuale di un panorama artistico rimasto spesso in ombra nella recente storia dell’arte. Con l’esposizione di oltre 100 artiste Il soggetto imprevisto, a cura di Marco Scotini e Raffaella Perna, dà conto di quello straordinario laboratorio di critica e immaginazione che è stato l’incontro tra arte e femminismo in Italia lungo il decennio Settanta. Arte e politica si incontrano nella comune ambizione di ridisegnare i confini del corpo e della vita: nella poetica condivisa tra femminismo e lavoro artistico si invera l’ambizione delle avanguardie.

La mostra è realizzata in collaborazione con MART Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto e Frittelli Arte Contemporanea. I saggi che pubblichiamo sono estratti dal catalogo della mostra (Flash Art, 2019)

Newsletter

Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/03