Mike Watson

Mike Watson, saggista, critico e curatore, da alcuni anni vive in Italia, dove porta avanti una ricerca su arte e politica. Dopo un PhD in filosofia al Goldsmiths College, è stato curatore per la Nomas Foundation e della 55° e 56° Biennale di Venezia. Ha pubblicato il libro Towards a Conceptual Militancy (ZerO books, London 2016). Ha scritto per le riviste «Frieze», «Art Review», «Radical Philosophy», «Hyperallergic». 

Archivio

Articoli

I.B. – Perché un festival dedicato alle dissonanze nel contesto della biennale nomade europea di Manifesta, che nel 2018 si tiene a Palermo? Questa colonna sonora di una serie di attività cominciate ma mai completate è un indicatore del nostro tempo, forse più rilevante delle interfacce di immagini che vediamo >…

Nell’affrontare la questione della classe in relazione al mondo dell’arte contemporanea due domande vengono in primo piano: Fino a che punto le figure professionali all’interno del mondo dell’arte sono interessate a problematiche relative alla classe sociale di provenienza, alla diseguaglianza, al consumismo, al sessismo e al razzismo? Come risponde l’apparato >…

Newsletter

Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/03