Peppe Allegri

Dottore di ricerca in Teoria dello Stato e istituzioni politiche comparate, ricercatore indipendente, maverick quintario, co-autore dei volumi: La furia dei cervelli (manifestolibri, 2011), Il quinto stato (Ponte alle Grazie, 2013), con Roberto Ciccarelli; Sogno europeo o incubo? (Fazi, 2014), Libertà e lavoro dopo il Jobs Act (DeriveApprodi, 2015), con Giuseppe Bronzini.

Foto di Giovanni Currado – AGR © – www.agr.photo

Archivio

Articoli

Come molti adolescenti che negli anni Ottanta del Novecento europeo risultavano scarsamente educati alla disciplina scolastica, ebbi la fortuna di conoscere l’arte, la poesia, la letteratura grazie alla musica che circolava tra passaparola, fanzine, cassette e negozietti di dischi. Fu così in particolare con Antonin Artaud, per me inizialmente soltanto >…

Il libro di Alex Foti, General Theory of the Precariat. Great Recession, Revolution, Reaction (Institute of Network Cultures, 2018), verrà presentato lunedì 14 maggio, alle ore 12, nell’aula XIII del Dipartimento di Scienze Politiche della Sapienza (piazzale A. Moro, 5), all’interno dei corsi di Sociologia dell’integrazione europea e Modernità e >…

È un perfetto ingranaggio emotivo, affettivo, sentimentale, esistenziale questo Caffettiera Blu, splendido testo di Caryl Churchill prodotto dal collettivo Bluemotion, con la regia di Giorgina Pi, al solito sapiente e meticolosa, e una proverbiale prova attoriale. Si tratta di dodici scene, scandite dalla voce fuori campo di Marco Cavalcoli e >…

Una assolata, e poi notturna, sempre convulsa, sorridente, affollata, singolare giornata romana, di tarda primavera, nel cuore antico di Roma. Ecco Maria per Roma, lungometraggio uscito in questi giorni, purtroppo in pochissime sale, e titolo che evoca il detto romano «va’ carcanno Maria pe’ Roma», perdendo oziosamente tempo all’improbabile ricerca >…

Inedia Prodigiosa è un’opera corale per coro misto, coro di ragazze e coro femminile amatoriale, presentata in prima assoluta nella splendente cornice della sala maggiore delle Terme di Diocleziano all’interno del Romaeuropa Festival. Sono le parole, i canti, le urla, i sussurri, le invocazioni e melodie, sempre e solo vocali, >…

Non diamo dunque particolare importanza al nome della città. Come tutte le metropoli era costituita da irregolarità, avvicendamenti, precipitazioni, intermittenze, collisioni di cose e di eventi, e, frammezzo, punti di silenzio abissali; da rotaie e da terre vergini, da un gran battito ritmico e dall’eterno disaccordo e sconvolgimento di tutti >…

Il 9 maggio è la festa comandata dell’Unione europea. 9 maggio 1950: giorno della Dichiarazione di Robert Schuman, allora Ministro degli esteri francese. Il passo forse più citato di quella Dichiarazione: «L’Europa non si farà di colpo, né con una costruzione d’insieme: essa si farà attraverso delle relazioni concrete creando >…

Newsletter

Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/03